Edizioni Sinestesie

Associazione Culturale Internazionale



Collana "Biblioteca Sinestesie"

Clara Cardolini Rizzo

La poesia pastorale nell’età moderna

Il volume propone il commento – corredato da analisi testuale – di ogni lirica delle IX Ecloghe, raccolta zanzottiana edita nel 1962, considerando i legami che ciascun testo intesse con gli altri all’interno della silloge e con la produzione antecedente e successiva dello stesso autore. Partendo dalla disamina del rapporto dialettico tra novitas e traditio […]

Angela Landolfi

IDENTITÀ IBRIDE

Le grandi migrazioni internazionali, la globalizzazione, i processi di decolonizzazione hanno favorito incontri interculturali che hanno prodotto una serie di conseguenze sul piano sociale, culturale e linguistico, analizzate attraverso la produzione letteraria di due realtà diverse per storia coloniale e di immigrazione, come l’Italia e la Francia. È evidente come gli incontri interculturali abbiano messo […]

Giuseppe Palazzolo

Di profilo e di scorcio

Alessandro Manzoni era stato osservato «di profilo e di scorcio» da Natalia Ginzburg, autrice di un ritratto dello scrittore «confuso nel polverio della vita quotidiana». Nello stesso anno – il 1983 – anche Mario Pomilio rivolgeva la propria attenzione all’uomo dissestato dai lutti familiari nel Natale del 1833. Accanto a loro altri scrittori del secondo […]

Dino Manca

UNA STORIA ITALIANA: IL METELLO DI PRATOLINI TRA FILOLOGIA E CRITICA

La monografia si basa sull’analisi critica, filologica e linguistica di un importante romanzo di Vasco Pratolini: Metello, il primo della trilogia Una storia italiana, che comprende Lo scialo e Allegoria e derisione. Il saggio, tra filologia e critica, propone lo studio evolutivo del romanzo. L’autore indaga e analizza le varianti d’autore tra il primo dattiloscritto, […]

Maria Silvia Assante

«SUL FILO DELLA CORRENTE» Auto da fé di Eugenio Montale

Nel 1966 Montale raccoglie novantadue articoli, scritti tra il 1925 e il 1964, di argomento politico civile e di polemica culturale, in un volume dal titolo Auto da fé. Questo studio propone un’interpretazione della raccolta attraverso l’isolamento di tre temi portanti (la storia, l’uomo e l’arte) con l’intento di ricostruire l’atteggiamento di Montale, profetico nel […]

Francesco Sielo

L’«ATROCE MORSURA» DEL TEMPO. Le prose narrative di Eugenio Montale

Dal 1946 il poeta Eugenio Montale scrive sulle pagine di giornali come il «Corriere d’Informazione» e il «Corriere della Sera» innumerevoli articoli, molti dei quali si configurano come vere e proprie prose narrative. Fondamentali per comprendere l’evoluzione del pensiero dell’autore, questi scritti illuminano anche aspetti inediti della versificazione montaliana, variando stilisticamente dalla cronaca al piccolo […]

AA.VV.

«que ben devetz conoisser la plus fina» Per Margherita Spampinato

Margherita Spampinato per oltre quarant’anni ha insegnato con passione e dottrina la Filologia Romanza nell’Università di Catania. Questa raccolta di studi a cui hanno partecipato amici e colleghi non soltanto filologi, ma anche linguisti, dialettologi, storici della lingua, storici della letteratura, testimonia l’ampiezza dei suoi interessi scientifici e la ricchezza dei suoi rapporti umani.

Giuseppe Palazzolo

Raccontare il viaggio

Nati nella scuola e per la scuola, i percorsi raccolti nel presente volume attraversano le letterature per inseguire il grande tema del viaggio, inteso come itinerario di formazione, racconto dell’altrove, scoperta dell’ignoto ma pure ritorno al familiare, alle origini, alla terra natale. Anche il libro diventa il protagonista di un viaggio in quanto oggetto sottoposto […]

Vincenzo Napolillo

Poeti contemporanei

Il volume Poeti contemporanei di Vincenzo Napolillo si pone come un’esaustiva rassegna di autori che operano dai primi anni del ’900 fino ai giorni nostri, a cominciare quindi dal medico-poeta Antonino Anile, che cerca di coniugare scienza e fede, fino al canto religioso e speranzoso di Enzo Gabrieli, direttore di «Parola di Vita». È una […]

Simone Giorgino

Poeti in rivolta. Lavoro e industria nella poesia italiana contemporanea

Questo libro si occupa dei poeti che hanno rappresentato il lavoro in fabbrica nei suoi molteplici aspetti, dal mito primonovecentesco dell’acciaio e della macchina al motivo dominante, almeno dal secondo dopoguerra in poi, dell’alienazione operaia fino all’eclissi del modello fordista e alla crisi occupazionale dei giorni nostri. Nella prima parte è tracciata una sintetica rassegna […]