Edizioni Sinestesie

Associazione Culturale Internazionale



Collana "Biblioteca Sinestesie"

Francesco Sielo

L’«ATROCE MORSURA» DEL TEMPO. Le prose narrative di Eugenio Montale

Dal 1946 il poeta Eugenio Montale scrive sulle pagine di giornali come il «Corriere d’Informazione» e il «Corriere della Sera» innumerevoli articoli, molti dei quali si configurano come vere e proprie prose narrative. Fondamentali per comprendere l’evoluzione del pensiero dell’autore, questi scritti illuminano anche aspetti inediti della versificazione montaliana, variando stilisticamente dalla cronaca al piccolo […]

AA.VV.

«que ben devetz conoisser la plus fina» Per Margherita Spampinato

Margherita Spampinato per oltre quarant’anni ha insegnato con passione e dottrina la Filologia Romanza nell’Università di Catania. Questa raccolta di studi a cui hanno partecipato amici e colleghi non soltanto filologi, ma anche linguisti, dialettologi, storici della lingua, storici della letteratura, testimonia l’ampiezza dei suoi interessi scientifici e la ricchezza dei suoi rapporti umani.  

Giuseppe Palazzolo

Raccontare il viaggio

Nati nella scuola e per la scuola, i percorsi raccolti nel presente volume attraversano le letterature per inseguire il grande tema del viaggio, inteso come itinerario di formazione, racconto dell’altrove, scoperta dell’ignoto ma pure ritorno al familiare, alle origini, alla terra natale. Anche il libro diventa il protagonista di un viaggio in quanto oggetto sottoposto […]

Vincenzo Napolillo

Poeti contemporanei

Il volume Poeti contemporanei di Vincenzo Napolillo si pone come un’esaustiva rassegna di autori che operano dai primi anni del ’900 fino ai giorni nostri, a cominciare quindi dal medico-poeta Antonino Anile, che cerca di coniugare scienza e fede, fino al canto religioso e speranzoso di Enzo Gabrieli, direttore di «Parola di Vita». È una […]

Simone Giorgino

Poeti in rivolta. Lavoro e industria nella poesia italiana contemporanea

Questo libro si occupa dei poeti che hanno rappresentato il lavoro in fabbrica nei suoi molteplici aspetti, dal mito primonovecentesco dell’acciaio e della macchina al motivo dominante, almeno dal secondo dopoguerra in poi, dell’alienazione operaia fino all’eclissi del modello fordista e alla crisi occupazionale dei giorni nostri. Nella prima parte è tracciata una sintetica rassegna […]

Giovanna Alfonzetti

Varietà del varietà televisivo

Nato dal connubio tra radio, teatro di rivista e avanspettacolo, il varietà televisivo è l’ultima variante di quel varietà che si diffonde in Europa e negli Stati Uniti a partire dall’Ottocento, come importante forma di svago nelle moderne città industriali. Nonostante sia una forma di spettacolo apparentemente estranea alla realtà quotidiana, riflette invece abitudini, mode, costumi […]

Giovanna Alfonzetti

Questioni di (s)cortesia: complimenti e insulti

Paragonati a regali o carezze verbali, gli uni, a pugni o schiaffi, gli altri, complimenti e insulti rappresentano i due poli opposti del continuum lungo il quale si dispiega l’interazione tra i membri di una comunità sociale: il polo della cortesia, dell’armonia, della solidarietà, contrapposto a quello della scortesia, dell’aggressività e della violenza verbale. I […]

AA.VV.

LA SCRITTURA E LA MODERNITÀ

Il volume miscellaneo in onore di Elena Candela, del suo lungo magistero scientifico e didattico all’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”, si compone di interventi che vanno da autori come De Roberto e Tomasi di Lampedusa ad Anna Banti, indagati sul filo del romanzo storico novecentesco e nello specifico del rapporto padre-figlia; di studi su […]

Antonio R. Daniele

Moravia Centodieci

Itinerari critici: narrativa, cinema, teatro Nella circostanza dei centodieci anni dalla sua nascita, cosa si può dire di nuovo su Alberto Moravia? Quale battaglia dobbiamo ancora preparare? Si possono, ad esempio, cercare, al di là degli elementi già stabilmente presenti all’orizzonte degli studi su Alberto Moravia e che si devono tenere in gran conto, itinerari […]

Milena Montanile

Tre note sull’antico

L’antico ha da sempre esercitato un fascino controverso, guardato con ammirazione, ma anche con diffidenza, usato, riusato, ma anche stravolto nelle forme del grottesco, ha continuato a produrre i suoi effetti in tutte le forme dell’espressione artistica, dalla letteratura alle arti figurative. Le note che qui si presentano offrono tre esempi significativi di approccio all’antico: […]