Edizioni Sinestesie

Associazione Culturale Internazionale



Silvia Acocella, Francesco de Cristofaro, Virginia di Martino, Giovanni Maffei

«E SUBITO RIPRENDE / IL VIAGGIO»
Per Antonio Saccone

Per Antonio Saccone: come spesso accade in occasioni di questo genere, la preposizione in vedetta nel titolo, subito prima della persona che è qui omaggiata, ha più di un significato. Si tratta in primo luogo, come è ovvio, di un “per” dativo: i 37 studi raccolti costituiscono altrettanti doni (e restituzioni) a un maestro, a un collega, a un compagno di strada. Ma è anche un “per” causale, dal momento che verosimilmente il libro non risulterebbe così ricco di passioni e di curiosità culturali diverse se non lo fosse già il magistero a cui si ispira; magistero che, per inciso, è anche la condizione necessaria a partire dalla quale alcuni dei contributori si trovano a insegnare all’Università. In ne quel “per” deve essere letto nel senso di attraverso: tutti coloro che hanno partecipato alla stesura del volume, svolgendo il loro lavoro presso il Dipartimento di Studi Umanistici della Federico II o essendo allievi diretti del dedicatario, hanno non semplicemente incrociato, ma intrecciato le loro vite alla sua. Hanno intrattenuto con lui una piacevole e vivace consuetudine di studio e di conversazione, traendone sempre motivo di arricchimento umano e culturale. Hanno spartito le ore dei giorni e della didattica, le piccole e le grandi occasioni scientifiche, gli impegni burocratico-istituzionali, i pasti consumati sempre più al volo, le discussioni nei corridoi e nelle aule, la conduzione di una macchina complessa e spesso ingrata come quella universitaria. […] Si è scelto di allestire non una sontuosa Festschrift celebrativa, estesa magari alle moltitudini di colleghi, italiani, europei e nordamericani, con cui Antonio Saccone ha collaborato e continua a collaborare (e che certo avrebbe comportato più di un volume di scritti), bensì una miscellanea amicale e cordiale, programmaticamente ristretta (pur comunque folta) agli amici dell’Ateneo napoletano nel quale lo studioso si è formato e nel quale ha poi svolto (e continua a svolgere) la sua intensa attività di ricerca e di insegnamento. I saggi ospitati nel presente liber amicorum, che riguardano un vasto campo di temi e questioni storico-letterarie, dispiegate dall’antichità latina alla più recente modernità, non solo italiana, privilegiano una lettura attenta dei testi e della loro fisionomia tematica e compositiva: una caratterizzazione molto in sintonia con le prospettive di analisi di Antonio Saccone, che ama interpretare gli autori innanzitutto attraverso l’indagine sorvegliata, filologicamente e criticamente attrezzata delle loro opere.


(Dalla Premessa dei curatori)


________________________ " class="btn-large btn btn-block" title="Sfoglia il libro">   Leggi online Open

Info libro

Collana:
ISBN: 978-88-31925-43-3
Pagine: 552
Prima edizione: 2020-11-11
Formati ebook: e-book

Autore


Nella stessa collana