Edizioni Sinestesie

Associazione Culturale Internazionale



AA.VV.

Pitture di parole

Quando, trent’anni or sono, Barbara Zandrino rivolgeva la sua attenzione a Fillia ed Evola, anche su suggerimento del suo maestro, Giovanni Getto, l’interesse per le sperimentazioni futuriste era ai livelli minimi, e i pittori che si dedicavano anche alla scrittura (o viceversa) erano guardati con sospetto, o confinati nella categoria, rassicurante e fortemente limitativa, dei dilettanti più o meno raffinati. Poi, col passare degli anni e delle mode, è risultato evidente il carattere anticipatorio, oseremmo dire profetico, di quelle scelte.

Questo volume è il frutto della sua lezione. Quella che si è dispiegata, in primo luogo, nell’attività didattica vissuta per oltre quarant’anni con passione, prima ancora che con dedizione. Quella che si è tradotta nel dialogo e nel confronto costante con i colleghi e gli amici, in primo luogo dell’Università di Torino, ma anche di altre università italiane (e i loro contributi sono la testimonianza di un debito di riconoscenza sentito, non una pur affettuosa consuetudine). Quella che continua a rimanerci grazie ai suoi studi.


Info libro

Collana:
ISBN: 978-88-98169-45-0
Pagine: 480
Misure: 15 x 21 cm
Formati ebook: PDF

Autore

AA.VV.


Nella stessa collana