Edizioni Sinestesie

Associazione Culturale Internazionale



Michele Bianco

«Orizzonti di lontani destini» Dai canti dell’Empireo di Dante alle inchieste civili di Sciascia

Con Orizzonti di lontani destini. Dai canti dell’Empireo di Dante alle inchieste civili di Sciascia (Edizioni Sinestesie, Avellino 2020) Alberto Granese ci fa penetrare nel sinolo della sua arte critico-interpretativa in cui prende forma l’unione di visibile/invisibile, interiore/esteriore nella consonanza fenomenologica della Lebenswelt con il mondo delle forme simboliche, e in cui, debenedettianamente, la profondità è rivelata dall’interprete/critico, la cui opera disvela l’Invisibile. Grande critico letterario, intellettuale, ideologo e pensatore organico ed originale, spesso arguto, vivace e sottile polemista, nonché meridionalista dalla visione cosmopolita, andando oltre la Weltanschauung di Dorso e Gramsci, Alberto Granese ci regala un’opera filologicamente esemplare.

_____________________ " class="btn-large btn btn-block" title="Sfoglia il libro">   Leggi online Open

Info libro

Collana:
Titolo originale: «Orizzonti di lontani destini» Dai canti dell’Empireo di Dante alle inchieste civili di Sciascia
ISBN: 978-88-31925-53-2
Pagine: 44
Formati ebook: PDF

Autore

Michele Bianco, docente di Etica al Master di II livello di Bioetica all’Università degli Studi di Bari, è studioso degli sviluppi del criticismo e della genesi dell’Idealismo, nella filosofia classica tedesca, con particolare attenzione a Kant ed Hegel. Ha approfondito, anche, interdisciplinarmente, le letterature comparate, la storiogra a moderna, nonché il rapporto tra le loso e contemporanee e la teologia. È autore dei volumi Lev Shomeà «Un cuore ascoltante». Da Dante a Luzi. Epifania del divino, ierofania e amor di Patria, Introduzione e cura di Anella Puglia (Edizioni Sinestesie, Avellino 2019), L’estetismo nella poesia di Giovanni Pascoli con una lettura ritmica, morfologica, fonica, metrica, sintattica e logico-formale, Saggio introduttivo di Carlo Santoli (Edizioni dell’Orso, Alessandria 2020) e di numerosi saggi filosofici, storici e letterari. Gli è stato conferito, recentemente, fra i molti altri, dal Parco Letterario Salvatore Quasimodo di Roccalumera (ME), “La Terra Impareggiabile”, il Premio Letterario Internazionale “Salvatore Quasimodo”.


Nella stessa collana