Edizioni Sinestesie

Associazione Culturale Internazionale



Giuseppe Palazzolo

Di profilo e di scorcio

Alessandro Manzoni era stato osservato «di profilo e di scorcio» da Natalia Ginzburg, autrice di un ritratto dello scrittore «confuso nel polverio della vita quotidiana». Nello stesso anno – il 1983 – anche Mario Pomilio rivolgeva la propria attenzione all’uomo dissestato dai lutti familiari nel Natale del 1833. Accanto a loro altri scrittori del secondo Novecento abbracciano don Lisander con uno sguardo empatico o diffidente, obliquo o viscerale, liberandolo dalle incrostazioni scolastiche e da riduttive formule critiche. Così Manzoni si fa romanzo. Riguadagna carne e sangue, e viene colto nella viva contraddizione di uomo smarrito tra due secoli; di marito appassionato che guarda con sospetto al traviamento delle passioni; di figlio privato dell’accudimento paterno e che da padre a sua volta sperimenta l’inadeguatezza, l’incomprensione, il fallimento; di credente ‘terribilmente’ visitato da Dio, assediato dalla domanda pascaliana sul Dieu caché. Da un concertato di voci talvolta dissonanti, si compone una polifonia che restituisce al lettore l’irriducibile garbuglio di un autore inquieto.


Info libro

Collana:
ISBN: 978-88-31925-16-7
Pagine: 160
Misure: 15 x 21 cm
Prima edizione: 2018-10-08
Formati: Brossura

Autore

Giuseppe Palazzolo è dottore di ricerca in Italianistica (Lessicografia e Semantica del linguaggio letterario europeo) e tutor didattico di Letteratura Italiana Contemporanea presso l’Università di Catania. Ha cominciato a svolgere la sua attività scientifica all’interno del Centro di Informatica Umanistica diretto da Giuseppe Savoca (per il quale ha realizzato la concordanza integrale del Manzoni lirico), nonché nell’ambito di PRIN sulla letteratura dell’Otto-Novecento. Suoi saggi su Manzoni, Pirandello, Pavese, Levi, Fortini, Eco sono apparsi su importanti riviste scientifiche. Tra le sue pubblicazioni più recenti, le monografie Umberto Eco. Epifanie, ossessioni, gnosi (2017) e Nascondimento e rivelazione. Parole di Manzoni poeta (2018). Nel quadro della sua attività di docente nelle scuole secondarie e di collaboratore editoriale si è costantemente occupato anche di questioni relative alla didattica della letteratura.


Nella stessa collana