Edizioni Sinestesie

Associazione Culturale Internazionale



Ilaria Crotti

Lo scrittoio imaginifico

Il volume affronta alcuni aspetti della proteiforme produzione narrativa dannunziana, rivolgendo particolare attenzione allo sperimentalismo della stagione ‘notturna’, interpretata alla luce delle fasi
articolate che, già a partire dal Piacere, concorsero alla sua progettazione, nelle scelte contenutistiche come nelle soluzioni stilistiche e retoriche.
Una lettura orientata e selettiva, sia dal punto di vista metodologico che interpretativo, quindi, che si è avvalsa altresì della critica tematica e della comparatistica per dotare della debita sonorità talune voci delle donne che attorniavano lo scrittoio del Vate, nel proposito di farle emergere dal silenzio.


Info libro

Collana:
ISBN: 978-88-99541-32-3
Pagine: 224
Misure: 15 x 21 cm
Prima edizione: 2016-09-12
Formati: Brossura
Prezzo: € 20,00

Autore

Ilaria Crotti insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si è occupata di narrativa, saggistica, teatro, giornalismo e reportage dal Settecento ad oggi,
con attenzione particolare per la teoria della letteratura, la comparatistica e la scrittura delle letterate. Per l’Edizione Nazionale Marsilio ha curato Carlo Goldoni, Pamela fanciulla. Pamela maritata (Venezia 1995), mentre ha dedicato all’autobiografia nella modernità il volume: Le Memorie inutili di Carlo Gozzi. I mostri della mente e i fantasmi dell’io (Bulzoni, Roma 2011). Tra i suoi studi di critica tematica: Mondo di carta. Immagini del libro nella letteratura italiana del Novecento (Marsilio, Venezia 2008).


Nella stessa collana